Home » NOTIZIE » Istituto comprensivo 2 dice “NO” alla guerra! – INSIEME PER LA PACE

Istituto comprensivo 2 dice “NO” alla guerra! – INSIEME PER LA PACE

Pontecorvo si conferma città di pace e di accoglienza. Nella giornata di sabato arriveranno le prime persone in fuga dalla guerra e dalle bombe che stanno devastando l’Ucraina. A darne notizia è il sindaco Rotondo.

Il sindaco Rotondo ricorda cosa sta accadendo proprio in queste ore: <C’è stata una straordinaria mobilitazione per far arrivare in Italia, a Pontecorvo, tre donne, di cui una bambina, che si sono ricongiunte con una parente Ucraina da anni residente a Pontecorvo. C’è stato chi ha messo a disposizione un piccolo appartamento, chi si occuperà di arredarla e noi ci faremo carico di tutto il resto, dai vestiti alle bollette fino agli alimenti. Pontecorvo si sta dimostrando città di accoglienza>. Continua il primo cittadino di Pontecorvo: < Uniti, nell’ultima seduta, abbiamo detto no con un’unica mozione in consiglio comunale. Nelle ultime ore, poi, una mobilitazione generale per il sit-in della per la pace e la solidarietà>. Conclude Anselmo Rotondo, ricordando anche un passato mai dimenticato con il quale la cittadinanza ha spesso fatto i conti: <Un popolo quello pontecorvese, che nel 1943 subì un vile attacco nel giorno di mercato e di Ognissanti, conosce la guerra è la ripudia proprio come recita la nostra costituzione all’articolo 11>.

Articolo di TG24Info https://www.tg24.info/pontecorvo-no-alla-guerra-il-grido-di-una-citta-di-pace-e-di-accoglienza/

RSS News USP_Frosinone