Home » NOTIZIE » Giornata dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate – commemorazioni in onore dei nostri caduti a Pontecorvo, Pico, San Giovanni Incarico – Solenne commemorazione del 78esimo anniversario della distruzione di Pontecorvo

Giornata dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate – commemorazioni in onore dei nostri caduti a Pontecorvo, Pico, San Giovanni Incarico – Solenne commemorazione del 78esimo anniversario della distruzione di Pontecorvo

PONTECORVO

Solenne commemorazione del 78esimo anniversario della distruzione di Pontecorvo, messaggio di pace e fratellanza alle nuove generazioni.

“La memoria dei tristi giorni in cui Pontecorvo subì gli orrori della guerra, fa sì che resti vivo il ricordo di quella terribile crudeltà che trasformò il nostro paese in un cumulo di macerie, morte e distruzione. La guerra colpisce tutti, buoni e cattivi, innocenti e colpevoli. Gli alunni dall’Istituto Comprensivo 2, alla presenza delle autorità, come tutti gli anni hanno partecipato con commozione, affinché le nuove e future generazioni sappiano, comprendano e si prodighino perché non si ripetano gli errori del passato”.

Pontecorvo- Commemorazione Primo Novembre, messaggio alle nuove generazioni


 

PICO

Di seguito alcune immagini dell’evento:

SAN GIOVANNI INCARICO

Link relativo all’evento: https://www.comunesangiovanniincarico.fr.it/il-sindaco-paolo-fallone-ha-inaugurato-le-epigrafi-con-i-nomi-dei-caduti-di-tutte-le-guerre/ 

In occasione, delle celebrazioni del 4 Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, il sindaco Paolo Fallone, ha inaugurato le epigrafi, con i nomi dei Caduti di tutte le guerre, un avvenimento storico per i Sangiovannesi. Da oggi il monumento cittadino rappresenta, in modo più incisivo, la memoria di una comunità che ha sacrificato i propri figli per la conquista della democrazia, della pace e della libertà.
L’evento iniziato con la celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Jorge Vargas alle ore 10:30 nella chiesa parrocchiale. Concluso questo primo momento il corteo, presieduto dal Sindaco e dalle autorità civili, militari e religiose, ha raggiunto, in corteo, il monumento Cittadino dove sono state inaugurate le epigrafi con gli onori ai caduti e alla bandiera. E’ stato un momento davvero speciale ed emozionante al quale hanno preso parte le associazioni, gli alunni delle scuole locali, la Protezione Civile Comunale e i ragazzi del Servizio Civile. Per l’occasione ha prestato servizio la Banda musicale “Vincenzo Bellini”, diretta dal maestro Gianfranco Ricci. E’ stato un momento celebrativo che ha onorato l’intera comunità che, dopo anni, potrà finalmente ricordare le numerose vittime leggendo i loro nomi: uomini e donne che hanno contribuito, con il loro sacrificio, all’edificazione di una società migliore. Tra le numerose autorità civili e militari presenti ha preso parte all’evento, in rappresentanza del presidente della Regione Lazio Zingaretti, l’onorevole Mauro Buschini. La cerimonia civile si è tenuta in piazza Umberto I dove sono state inaugurate le epigrafi, presso il monumento cittadino ai Caduti, benedette dal parroco don Jorge Vargas, dopo essere state scoperte dagli alunni delle scuole locali e dal sindaco Paolo Fallone.

Di seguito alcune immagini dell’evento:

RSS News USP_Frosinone